Oggi, una piccola tortura della goccia: “Carabiniere: Buongiorno può mandare qualcuno a ritirare una notifica ? Io: Sono solo, l’ Apprensiva lavora in un’ altra città ( pavido non ho il coraggio di chiedere il contenuto). Carabiniere: E in casa ? Io: Certamente ( mi ci avete messo voi! penso ma pavido non dico), Carabiniere:Allora dovremo mandare noi qualcuno. Io: (sempre pavido) Allora lo aspetto! Mezzora a cercando di leggere, camminando nervosamente nei miei 50 mq ( non a Montecarlo) pensando: “ se non mi hanno detto di andarlo a prendere vuol dire che sono ancora prigioniero… forse mi vogliono solo interrogare…. ho trasgredito alle regole degli “arrosti”, sì una volta ma la spazzatura puzzava…. mi portano via perché la “Spectre” di cui non sapevo di far parte ha fatto una strage…” Finalmente arriva il Carabiniere e mi comunica che sono libero, basta che non metta piede nella città di X, cosa a cui non penso nemmeno. Tiro un respiro, un primo mattoncino del lego é andato a posto, certo che nella motivazione c’ é scritto che sospettano che sia molto cattivo e membro attivo della “Spectre” e non tengono conto più di tanto delle spiegazioni che ho dato, ma ci sarà tempo e modo….

Intanto fuori piove e non ho voglia di uscire, ma l’ ho deciso io.

 

Annunci