Avevo comprato tre melanzane e non sapevo cosa farne poi, memore dell’entusiasmo di Magda per la caponata siciliana fatta tempo fa, ho deciso di rifarla approfittando di una seduta di frittura prevista per  la serata dietetica “Polpette & patate fritte” richieste sempre da Magda. Ma ho fatto un errore da principiante: ho seguito la ricetta di Allan Bay un po’ si e un po’ no. Quindi melanzane integrate da peperoni a occhio, cipolle, aceto secondo le dosi e zucchero a occhio. Risultato quando ho servito la caponata frutto di tanto lavoro, Magda mi ha guardato di traverso dicendo C’è veramento troppo aceto! Detto da lei che adora l’aceto era proprio il segno del disastro….. Il giorno seguente, non pago, ho fatto un’ulteriore “porcata” aggiungendo mezza pastiglia di magnesia bisurata aromatic ( lo so è uso improprio di antiacido alla menta per  dispepsici, ma non avevo altra base) e gliel’ho fatta assaggiare senza dirgli niente. Ha detto che era notevolmente migliorata, ma io che sono schizzinoso non l’ho più toccata. Il giorno successivo mi sono redento con l’Ezme un insalata speziata aromatica turca. Per i piatti freschi meglio guardare ai popoli che vivono al caldo, salvo i pugliesi che al mare portano pasta al forno e melanzane ripiene….

Ezme

Ingredienti: due pomodori grandi spellati, un peperone verde, un cetriolo, due cipolle, uno spicchio d’aglio, alcune foglie di menta fresca, un cucchiaio d’olio d’oliva, un cucchiaio d’aceto, ½ cucchiaio da the di paprika, ¼ di cucchiaio da the di pepe di caienna, ½ cucchiaio da the di sale, ½ cucchiaio da the di pepe nero

Preparazione: mettere nel mixer i pomodori senza semi, il peperone e le cipolle tagliate a pezzi, il cetriolo senza semi, lo spicchio d’aglio; frullare fino a che tutto diventi una marmellata, metterla nel setaccio a scolare sino a che diventa sufficientemente densa. Metterla  in una terrina e aggiungere gli altri elementi mescolando e assaggiando per regolare sale e pepe. Lasciare in frigo un paio d’ore e servire. Può servire da antipasto, da salsa o da contorno

Biblio: La Cucina Turca, G. Sancakli M. Oliphant , Guzin Sancakli

Annunci