Si è mai vista tanta crudeltà ?
L’Artista mi ha telefonato ieri per raccontarmi il seguente episodio: La Perla è un po’ in ritardo con i denti e dopo essersi sentita dire dal dentista che era odontoiatricamente in ritardo di un anno, siccome è  permalosa,  ha pensato bene di perderne due di seguito.
Durante il pranzo la Perla guarda la sua mamma e chiede: E’ vero che non esiste il topino dei denti? Me l’ha detto una mia amica L’Artista resta basita, le passa davanti un film con la Perla cresce e diventa vecchia, silenzio di alcuni minuti, la Perla insiste e il compagno dell’ Artista taglia il nodo: Smettila, non vedi che non ne vuole parlare! La Perla passa ad altro, già a questa età  ha capito che non si può sapere tutto sull’Universo.
Alla sera l’Artista è tormentata dal dubbio: mettere o non mettere il soldino? ritirare o non ritirare il dentino? Salomonicamente decide di lasciarne uno. Al mattino la Perla, trafelata, va dall’Artista e chiede: E’ rimasto un dentino, come mai? L’Artista, razionalmente, spiega che forse è stato lasciato perché il dentista potesse vedere la radice, poi mefistofelicamente soggiunge: O forse è come in Peter Pan: se dici che una fatina non esiste una fatina muore….in questo caso sarà morto un topino La Perla scoppia in un pianto inconsolabile, viene consolata e il giorno dopo trova il soldino al posto del dentino.
Avrà qualcosa da raccontare allo psicologo fra qualche anno…….