La sorpresa dell’ultima giornata era una mattinata all’Acqua World di Concorezzo, una mega piscina coperta con scivoli e giochi, già rimandata l’ultima volta per bronchite traditrice. Il mio segreto obiettivo era di riposarmi un po’ mentre la creatura sguazzava.
La mattina è passata in un attimo, nel pomeriggio scuola di cucina con la preparazione di una crema pasticcera perfettamente riuscita. La Perla è crollata poi sul divano durante il telegiornale, risvegliandosi di pessimo umore all’arrivo di mamma e zia, umore migliorato un po’ dopo l’assaggio e l’entusiasmo per le polpette realizzate dalla medesima. Alle 21,30 sono partite lasciando una casa devastata dal disordine e dalle stelle filanti ( P.vorrei i coriandoli Io scordatelo!!), un grosso vuoto e un po’ di tranquillità.

Non mi alzo
Io Svegliati! P. preferirei dormire Io andiamo all’Acqua Park P. faccio in un attimo

Due volte il bagno
P. sapendolo non occorreva fare la doccia ieri Io maiale!, due docce non hanno ucciso nessuno P ma è uno spreco d’acqua

Orfanella
Nello spogliatoio della Piscina ci siamo divisi io con gli uomini lei con le donne, alla fine mi aspettava come una povera orfanella all’entrata anziché all’uscita ed è stata recuperata da un’inserviente. All’uscita ho fatto come un fulmine per evitargli lo stress “arriverà il nonno?!” e…ho aspettato una mezz’ora perché sempre una femmina è.

Paura
A pranzo Io non hai fatto lo scivolo medio grande P. avevo paura anche a vedere te che lo facevi Io certo hai fatto bene era un po’ da paura, anch’io ho avuto fifa  (non l’avrei mai fatto se non fosse per farlo fare a lei) P. se c’erano M. o G. lo facevano perché sono maschi, io sono femmina e sono fifona Io mah! tieni conto che la paura è anche utile ti evita scelte stupide e pericolose

Buona in macchina
Io la piscina è distante 30 Km se ti lamenti ti riporto a casa! La Perla è stata in corrucciato silenzio per l’andata e il ritorno. Di fronte ai miei complimenti ha detto  ma deve restare un segreto fra noi altrimenti la mamma pensa che lo faccia solo con lei!

Crema pasticcera
Come in Sabrina sono rimasto estasiato quando la Perla al secondo tentativo è riuscita a separare le uova da sola

Curb you entusiasm
Non so se per Dna o per un modello comportamentale sbagliato la Perla è incapace di dimostrare entusiasmo di fronte a l’offerta di un’attività piacevole. Io come Charlie Brown, Lucy e il pallone ci casco sempre e resto perplesso di fonte a un carino.., mi piace…bellino… pronunciato a mezza bocca. Poi si rende conto e a volte chiede scusa, ma sono preoccupato per lei perché una strategia di marketing interpersonale così non può che procurargli  danni ( strapazza i buoni e lascia indifferenti i cattivi)

Il cuoco pulisce la pentola
La Perla  è rimasta favorevolmente colpita dalla massima “ il cuoco ha diritto di pulire la pentola della crema leccando il mestolo” arrivando anche a lavarla e asciugarla

Non chiamarmi Tesoro
Io Tesoro devi prendere il tuo zainetto P. non chiamarmi Tesoro Io perché? è un buon aggettivo “ il mio Tezzoro…”  La Perla confabula con la Tennica poi allora io ti chiamo Superpippo Io sono onorato ( è sempre stato un mio modello di vita) P riconfabula con la Tennica e l’Artista Allora ti chiamerò Nonno Abelardo Io disgustato non sono d’accordo per una questione di genere (era una femmina) e di look
Le tre iene sghignazzano felici…

Prossimamente: LE RICETTE DELLA PERLA digitate dalla medesima