E’ in periodo piuttosto incasinato e intenso, anche la cucina ne risente. L’altro giorno dovevo organizzare la cena e avevo a disposizione delle  puntarelle già tagliate, avanzo di una cena di festeggiamento giudiziario e le acciughe al bagnet ross, tentativo riuscito a metà di imitare uno degli antipasti migliori realizzati dalla zia dell’Apprensiva. Avevo fretta, era tardi, le acciughe per il condimento classico delle puntarelle erano da dissalare e così ho presentato trionfante le “puntarelle alla torinese”.
L’Apprensiva ha storto il naso, é contraria in generale alle innovazioni e comunque subodora qualche inganno del cuoco pigro, ha continuato ad asserire che le vere puntarelle non sono così, ma ha anche continuato a servirsi…..

Advertisements