Lo scoppio del tifo nella Perla ha provocato qualche imbarazzo alla sua mamma (come me, mai stata tifosa) meno nella Tennica (  lei ha avuto un’infezione sentimentale juventina). In fondo al di là  del movente specifico mi sembra che il nocciolo vero stia nel desiderio di appartenenza, di legame forte con un gruppo amplio, di un obiettivo  e di un argomento su cui discutere.
La capisco perché all’origine della mia militanza politica attiva c’erano bisogni simili e comune una cosa non esclude l’altra.
Bisognerà solo vigilare perché l’appartenenza non diventi esclusione e rifiuto delle ragioni degli altri in una visione in bianco e nero ( o meglio rosso e nero) della vita….