Al ritorno dalla festa di compleanno della Perla, ho posto all’Apprensiva la fatale domanda cosa vuoi mangiare questa sera ? Lei si è incupita perché come già le capitava con sua madre questa non è una domanda ma un’affermazione: sono sazio e non ho fame, cosa posso farti da mangiare di veloce e poco impegnativo ?
Risultato: ha rimangiato a sera un’insalata mista ( peraltro molto buona con foglie di luppolo e cacioricotta). Per farmi perdonare il giorno successivo ho deciso di salvare una melanzanona rimasta orfana in frigo riempiendola con quello che c’era.

Melanzana ripiena con quello che c’è
Ingredienti: una melanzana grossa, mezzo bicchiere di sugo al basilico, parmigiano, pan grattato, peperoncino, qualche foglia di menta, olio, burro, sale.
Preparazione: tagliare a metà la melanzana e con un coltello curvo staccare sommariamente il cuore dalla buccia, mettere in forno a 150° fino a che la melanzana non è amollata. Scavare con un cucchiaio le due mezze melanzane e mescolare lo scavato con parmigiano, pan grattato e sugo fino a ottenere un composto abbastanza solido, salare mettere il peperoncino e la menta, riempire le mezze melanzane ,spolverandole con il parmigiano,  mettendo due pezzetti di burro. Infornare a 180° in una teglia oliata per 20 minuti. Sono buone calde, tiepide e fredde.