La Perla è arrivata venerdì sera di ottimo umore, ha mangiato la pizza a quattro palmenti ( devo crescere…), ha proclamato la sua devozione assoluta alla raccolta di scarpe ( coté Imelda). Alla sera si è fatta grattare la schiena perché non riusciva ad addormentarsi.

Edipo Immobiliare  Perla questa è anche casa tua? Apprensiva perplessa ….?!…certo, ci sto quasi tutta la settimana P. sognante  vorrei tanto dormire nel lettone! A. beh..una volta se il nonno è via… P.ma cosa hai capito?! voglio dormire con il nonno ( no grazie già provato tre anni fa ed è stato come dormire con un frullatore acceso) Poi alla sera P.a fine mese vado in un’altra casa, è grandissima! C’è anche la camera con il letto nunziale… sono contenta di essere tornata a casa Io certamente questa è anche casa tua…

Colazione al bar
tipica colazione di famiglia T.: ognuno con il suo giornalino o giornale e poche parole ( l’Apprensiva si trattiene)

Parco avventura
Appena arrivati con GiòGiò undicenne scrittore e compagno di trastulli milanesi, fa un po’ freddino e la Perla scopre un mistero: i maschi sentono meno freddo, hanno la pelle più spessa,  P. non venire nel percorso sugli alberi ! Io pensa agli affari tuoi, ci vengo e facciamo finta di non conoscerci! Poi insieme ad altri genitori diversamente abili ci domandiamo cosa stiamo facendo praticamente appesi ad alberi e a fili di ferro…….. Al ritorno la Perla e GiòGiò parlano, come reduci, di una gita a Gardaland di quattro anni fa e discuto di personaggi Disney, Io quale preferisci? P. Paperon de Paperoni Io dai non scherazare! P.no dico davvero! Io sei una brutta persona!

Scuola di cucina
con i due aspiranti cuochi abbiamo preparato il pesce finto, innaffiando il tutto con coca cola e discorsi da chef: Io avanti marmaglia, cominciate a lavorare…. P. non occorre usare questo tono Io nelle grandi cucine fanno così ! coraggio pendagli da forca!  P adesso tocca a me tagliare Giò Giò quello non è un pesce P. è solo che io gli ho dato una forma artistica, Io attenti alle dita! Giò Giò sto attento, non occorre gridare Io guarda come saresti senza pollice P. bleah…. Giò Giò se vuoi mettere i tacchi a spillo devi smettere di ruttare così

Seguirà articolo dettagliato sulla preparazione