images-2Dopo mesi di suppliche per inserirsi nel complicato menage dell’Artista e della Perla, finalmente le due  sono arrivate a Milano per un viaggio lampo. Ho rapito la Perla alla stazione, lasciando l’Artista ai suoi appuntamenti artistici, per portarla alla mostra di Dracula alla Triennale. Una solenne buggeratura come solo Milano riesce a fare in alcune occasioni: tre salette striminzite, molto Coppola, alcuni libri antichi e perfino uno spazio Vogue di vestiti vampireschi. La Perla era in modalità Kenny: felpa verde pisello e sguardo fra il rassegnato e l’immusonito, ogni vestizione prevede ( al di là di ogni considerazione sulla temperatura): felpina, felpotta, separazione del ciuffo ribelle da evidenziare, cappello, sciarpa e guanti.
Durante il ritorno alcune garbate indagini: P. hai ripreso Sky Io no il momentaccio non è ancora passato P. .. mhh ti ricordi che mi hai promesso l’I Pad quando sarai di nuovo ricco? Io avevo detto benestante, certo che mi ricordo, spero che a settembre si possa fare P. bene, ma non dirmelo deve essere una sorpresa
Religione
Davanti a una chiesa Io vai ancora in chiesa? P. no i miei genitori non ci credono Io anch’io non ci credo ma non sei obbligata a seguirli nè loro nè me, puoi decidere a cosa credere , anche Manitù….
Trasporti
La modalità trasporto della Perla è molto british: zero conversazione e sguardo vuoto di chi pensa agli affari suoi, in una parola: perfetta

Abbiamo cenato all’Indiano dove la Perla si è farcita di rotolini e al ritorno il dramma: il film scaricato su i Tunes non si è avviato (maledetta Apple!) e la Perla è andata a letto scontenta e immusonia che delusione ! ha mormorato guardandomi dal letto E io ho pensato vedrai piccola ….. per ritorsione si è agitata  tutta la notte come un frullino con immensa gioia della sua mamma.
Al mattino colazione alla pasticceria, la Perla fa colazione con un ½ capuccino decaffeinato immersa nel Topolino come suo nonn nel giornale, mentre le altre femmine del gruppo starnazzano.  Studio degli Etruschi ( va bene l’aneddottica per insegnare ai bambini la storia ma non bisognerebbe esagerare e poi gli Etruschi devono rimanere misteriosi…) A pranzo Pollo aromatico croccante, ricetta riuscita a metà causa utilizzo del tacchino al posto del pollo ( questo avevo) e di un errore nelle indicazioni di cottura ( prima frittura con olio al fumo= carbonizzazione della marinatura) la citerò quando mi sarà riuscita

 

Annunci