Unknown-5A me piace molto discutere, all’ Artista pure e tutti due tendiamo a prevaricare partendo dal fatto di avere ragione e volendo arrivare al fatto che avevamo veramente ragione, in più ho l’impressione che l’Artista ( e pure sua sorella) durante le discussioni mi guardino con quell’espressione: è un po’ babbeo ma bisogna avere pazienza…. L’altra sera  siamo partiti da molti  artisti si drogano ed  è abbastanza normale Io e lo fanno solo quelli che l’hanno a disposizione facile (rockstar et similia) A. arrivando ad accapigliarci su …quando è un’espressione artistica è vera… A. può essere un’espressione artistica ed essere riprovevole e falsa vedi Marinetti dell’elogio alla guerra e Shakespeare nel Mercante di Venezia. Io.

Poi abbiamo visto la Perla che ci guardava stupita e proccupata e ci siamo un po’ vergognati…….

Vecchia Oria

E’ una decina d’anni che ci torniamo ogni estate, ci siamo finiti la prima volta rifugiandoci nella fresca sala soterranea per ripararci dal calore di una visita pomeridiana alla cittadina mediovale e da allora siamo stati sempre bene, ultimamente ci pare pure migliorata la qualità e la presentazione dei piatti.

Alla sera si cena in una graziosa piazzetta chiusa, il servizio è diligente e attento, ma non oppressivo. La carellata degli antipasti di terra e di mare è sfarzosa, i primi molto, molto abbondanti e tipici, il pesce è freschissiomo e come la carne ben cucinato al carbone. Unico neo le pizze,che non sono eccezionali, ma noi non andiamo li per questo. Il prezzo onesto anche non venendo da Milano…