52865226Lunedì il Paziente è rimasto a Milano anziché ritornare fra le sue montagne, ma la Tennica è dovuta andare a lavorare per cercare di salvare l’editoria Web. Lui sperava di essere portato a spasso dall’Apprensiva, con cui ha un misterioso rapporto di complicità ( mesi fa sono rimasti a parlare da soli per un intero pomeriggio, presumo per scambiarsi informazioni su alcune tare genetico/caratteriali di noialtri T.), ma la sciagurata è andata a Torino dal dentista e quindi sono intervenuto io per colmare alcune lacune turistiche che la Tennica, in più di un anno di pendolarismo, non ha mai soddisfatto: il Castello e Sant’Ambrogio.
Siamo usciti sul presto in una tipica giornata milanese: Io vedi Milano ha due stagioni: nuvoloso,umido e freddo oppure nuvoloso, umido e caldo. Arrivati al Castello abbiamo apprezzato lo scenario  monumentale, ma il museo con la Pietà Rondanini e altre meraviglie, nonostante quanto indicato sul sito, era ermeticamente chiuso. Turbe di visitatori giapponesi si aggiravano stupefatti pur potendo ammirare solo la metà dei tesori disponibili. E’ mai possibile che a Milano sia tutto sempre aperto, salvo i musei?
Per consolarci abbiamo preso un caffè in un  elegante bar vuoto  appena aperto e non ci è restato che sperare in madre chiesa. Dopo un incomprensibile errore di metropolitana che ha drasticamente ridotto la mia credibilità di indigeno, siamo arrivati a Sant’Ambrogio che ci ha accolto con tutto il suo spledore romanico, guastato solo un po’ dagli interminabili lavori del parcheggio.
Visto che era presto abbiamo preso la metro per andare al Duomo e li è arrivato un ferale messaggio dalla Tennica annunciante un ascesso al dente, ho visto la paura negli occhi del Paziente e siamo corsi subito al riparo comprando tutto il necessario a combattere il morbo, compreso l’antibiotico impietosendo la farmacista. Ho anche cercato di consolare il Paziente vedi il suo è un caso benigno di ipocondria perché si fa consigliare e aiutare, i casi maligni sono di quelli che quando proponi un rimedio si arrabbiano perché gli guasti la disperazione.
Abbiamo fatto una bella passeggiata sul tetto del Duomo e a tal proposito mi domando se tutti quelli che si oppongono all’ascensore per l’Expo abbiano mai provato l’ascensore attuale…..
Siamo poi tornati  a casa  perché io dovevo prepare la carne secca per il mio menù di natale alternativo ( salmome gravlax, carne secca speziata e costine alla texana) e lui parlare con il padrone di casa .
Il Paziente è un buon camminatore e un piacevole compagno di escursioni.