A causa dello sciopero arrivo in ritardo al saggio di danza africana della Perla:  lo spettacolo si svolge in un anfiteatro che ricrea il clima africano, fra afrori di corpi sudati degli attori e ansie dei genitori spettatori. Bravissima la maestra ( integrativa) di danza africana che riesce a coordinare piú di cinquanta ragazzini di tutte le etá, la Perla recita serissima e compunta. Tradizionale scambio delle consegne ( la key way non c’é…invece si, non ci sono le scarpe da pioggia tanto avete gli stivali…) e alta velocità per Milano. Cena al ristorante Sino Giapponese e visita alla casa ristrutturata P. La cucina é bellissima! Anche il bagno…. Ma sembrano due case diverse Io tranquilla il prossimo anno riarrediamo le altre stanze. Al mattino seguente impasticcamento con xamamina e viaggio con lo zombi fino a Portogruaro . Visita alla prozia con la Perla compita come una duchessa inglese. Raggiungiamo Udine dove ci aspettano il futuro zio e la Tennica, la Perla crolla durante la cena all’agriturismo ( indimenticabile frico con speck) e io la porto in braccio per due piani, ce la faccio benissimo! Non sono mica così vecchio ! É stata dura, ma ne valeva la pena, é ancora abbastanza piccola da farsi trasportare a corpo morto….