soana47Ogni anno per le nostre lunghe vacanze in Puglia scelgo un tema gastronomico per deliziare i miei ospiti e per passare il tempo. L’anno scorso sono stato l’unico vacanziero partito verso sud con un set completo di cesti di bamboo per la cucina a vapore, ma non si può dire che la clientela, soprattutto i locali, abbiano apprezzato particolarmente  la cucina mandarina.
Quest’anno avendo  deciso di buttarmi sul barbecue, che in estate è come sparare sulla Croce Rossa, mi sono fornito di due libri essenziali :  The Barbecue Bible , in cui c’è tutto e Il Barbecue , ricette interessanti ma forse un po’ troppo raffinate.
Per non essere troppo banale vorrei dedicarmi alla cottura indiretta, se trovo un fabbro giù per modificare il mio barbecue, e alle ricette alla brace medio orientali. A fronte di questo progetto si è aperta una nuova ricerca, forse l’attività complementare più divertente della gastronomia, per trovare degli spiedini a spada per le polpettine e la misteriosa spezia “sumac” delle ricette turche delle medesime. La ricerca si è conclusa con successo, gli spiedini li ho trovati inspiegabilmente in Piemonte  da Peraga   e la ricerca della spezia mi ha portato in una delle ultime vere drogherie di Milano:  Soana, un negozio che, per arredamento e gentilezza, profuma d’antico ed é  un vero paradiso della spezia