imageLe nostre lunghe vacanze in Puglia prevedono due momenti culturali: uno all’andata per far tappa e uno verso la fine della vacanza perché ci sentiamo un po’ colpevoli, per il resto solo mare, sole, cucina e libri. Quest’anno ci siamo fermati a Fermo, minuscolo centro medioevale delle Marche. La sosta in questa città valeva la pena : il paese sta in un cocuzzolo a pochi chilometri dal mare, le case e buona parte delle mura sono perfettamente conservate e la gente é affabile e ospitale . Abbiamo visitato le cisterne romane e la pinacoteca comunale accompagnati dai ragazzi simpatici e svegli e che gestiscono queste strutture. Proporrei di affidare a giovani la tutela dei musei, mandando gli anziani custodi malmostosi a fare altre attività più confacenti a chi prova fastidio per per l’arte e il pubblico. Ci siamo fermati nel delizioso bed&breakfast LE TERRAZZE http://www.beb-fermo.com. con una vista strepitosa sui tetti di Fermo e abbiamo cenato a base di frittini marchigiani in un minuscolo chiosco del 300 alla Trattoria degli Artisti