IMG_2232L’articolo è finito, dopo notevoli tormenti da parte dell’Apprensiva ( mai abitare con una redattrice, vivono di dettagli e non guardano al grandiosità dell’opera e, approfittando di avere l’autore in casa, lo tormentano senza pietà), è in anticipo da quanto chiedeva l’editore e di ciò sono abbastanza fiero. Adesso si tratta di provare tutte le ricette proposte, una per paese, per non fare brutte figure.
Io al cous cous preferisco il bourghul (grano arso spezzato) perché è meno mappazzoso, ma il Maghreb è la patria del cous cous e quindi tocca farlo e assaggiarlo. Il cous cous con le fave è una ricetta algerina, facile da fare, molto fresca e primaverile, ho solo diminuito la dose di burro sostituendolo con un po’ d’olio per non far stramazzare l’Apprensiva. Consiglio il cous cous precotto ai non nativi del Maghreb.

Mesfuf bil ful

Ingredient:i 500 g di cous cous (precotto), 500 g di fave fresche , 50 g di burro, 4 cucchiai d’olio, sale.

Preparazione cuocere a vapore le fave fresche, far rinvenire il cous cous con poca acqua e due cucchiai d’olio, versarvi le fave, aggiungere il burro e il restante olio, mescolare, regolare di sale e servire. Ottimo con le carni arrosto.