IMG_2377Giovedì mattina avevo da fare a Torino e quindi ho chiamato l’Artista per saper se nel pomeriggio potevo occuparmi della Perla, che non vedevo da Pasqua. La mia telefonata è arrivata come il cacio sui maccheroni perché l’Artista aveva un seminario e quindi era utile che qualcuno tenesse compagnia della piccina.
Il programma era semplice: compiti, accompagnamento alla palestra di arrampicata, film e pizza.
Appena arrivato ho potuto constatare con piacere che la Perla continua a crescere sulla linea “trampoliere”, per i compiti di inglese non sono stato di molto aiuto per la mia incapacità con le lingue, ma mi sono riscattato studiando insieme i popoli dell’Egeo per storia dell’arte, nel complesso la materia è interessante, forse però trattata troppo analiticamente per essere utile: che senso ha sapere tutti i minimi dettagli di un tempio greco, non approfondendo le opere che ci sono arrivate?.
Chiusa sommariamente la parentesi di studio, siamo andati in palestra, dove ho scoperto che l’arrampicata è una disciplina molto più social di quanto pensassi: si sta a chiacchierare in gruppo e poi ogni tanto uno, assistito dall’istruttore, si arrampica, mentre gli altri guardano e commentano, la Perla ero talmente concentrata a salire che non mi sono resa conto di essere arrivata in cima e mi sono presa una bella paura! Io (competitivo) come sei piazzata nel gruppo? P non sono né la più brava, né la più scarsa Io aurea mediocritas…
Finita la palestra, riparto con una guida un po’ sportiva per arrivare i tempo al cinema, la Perla ( che voleva venire in barca ) accusa mal di testa, nausea e sfinimento, finalmente arriviamo, ma perdiamo il tempo guadagnato per l’incertezza davanti al bancone delle bibite, comunque ce la facciamo lo stesso a vedere con grande soddisfazione The Avengers, Io questi film piacciono a me, a te e alla zia. P sorniona e già….
Il film è lunghissimo e la Perla si addormenta in macchina mentre andiamo in pizzeria; arrivati il pizzaiolo, sentito che dovevamo ripassare arte ( avevo scoperto che aveva un’interrogazione di recupero per un compito andato male), ci sistema in una saletta riservata dove gli riracconto tutta la lezione aggiungendo qualche particolare che forse le faranno fare bella figura: si ricorderà talassocrazia?… e l’invasione dei popoli del mare? …
A un certo punto la Perla mi chiede cosa vuol dire saccente? Io uno che fa pesare di sapere molte cose, ti hanno accusato di questo? P mpf…Io in effetti in famiglia lo siamo un po’ tutti: la mamma , la zia… e anch’io sono un po’ saccente…. però io so un sacco di cose…
P. grazie per il pomeriggio Io ma figurati mi sono divertito, comunque caso mai quando sarò vecchietto e con la sedia a rotelle mi verrai a prendere al ricovero e mi porterai al cinema P. ma cosa dici stai benissimo, molti ti scambiano per mio padre! Ha già capito tutto sul trattamento del maschio medio…
Questi ultimi giorni sono stati un po’ grigiastri e il pomeriggio con la Perla è stato un raggio di sole…

Ps la Perla si sposta fra le sue due case con un trolley e tre borse, quando sarà grande tutti si domanderanno perché odia i bagagli e i traslochi