IMG_2588Vabbé sono stato un poco assente dal blog, ma ho un libro da scrivere sulla cucina con la birra, il tornado, le cavallette…
Quest’anno stufi di fare l’Adriatica siamo scesi in Puglia passando da Orvieto e Napoli. Il viaggio è stato piacevole, Orvieto è veramente bella, ma la vera sorpresa è stata Paestum e il Parco del Cilento: accoglienza cordiale e non oppressiva, cibo ottimo, paesaggi incredibili, soprattutto nel Parco del Cilento dove abbiamo visitato le gole del Calore ( dove è stato girato “Lo cunto delli cunti”)IMG_2571.
Arrivati a Villa Arzilla, dopo 5 giorni abbiamo accolto le due pensionanti fisse: l’Artista, sfatta dal lavoro e dalle preoccupazioni, ma di buon umore per il raggiungimento di un porto confortevole, la Perla in piena crisi pre-adolescenziale: sembra che abbia un filo staccato, a volte quando fa contatto è ragionevole, seria e comprensiva, quando si scollega diventa una belva aggressiva ( soprattutto verso sua madre) e musona. Però tutto sommato il clima è buono, l’entropia che accompagna le due si è ridotta, stiamo bene in buona armonia e io mi diverto a cucinare.
Nella prima settimana ho reincontrato il mio amico Leopardo ,che a tre anni è un bullo con aspirazioni contemplative.
Sono poi arrivarti Giò Giò e famiglia e quindi la clientela si è allargata con soddisfazione di tutti.

Perla ho letto che le adolescenti non ascoltano gli ordini e sono molto disordinate Io guarda che questa è solo un’attenuante…