IMG_2672Anche quest’anno il soggiorno pugliese volge al termine, Monaco Mirante come un’ amante che dice “finalmente soli…” ci ha offerto una settimana strepitosa: mare piatto e cristallino, tramontana tiepida, sole caldo per tenere lontano l’autunno.
Il soggiorno di quest’anno è stato interessante e movimentato: amici, amici delle figlie, mancavano solo la Tennica e il Paziente per raggiungere la perfezione. L’Artista ha trovato un porto calmo nelle sue attuali navigazioni ed è stata collaborativa e socievole, la Perla ci ha mostrato l’alba di una adolescenza pirotecnica, ma fortunatamente era troppo occupata a bombardare sua madre e a noi sono arrivati solo colpi indiretti…
Ho cucinato molto con molta soddisfazione da parte dei pensionanti, ma una delle ultime sere, solo con l’Apprensiva, ho rovinato una strepitosa fiorentina ( ricordarsi di togliere buona parte del grasso se non si vuole una bistecca carbonizzata).
Le letture sono scarse, un po’ per il poco tempo a causa della gestione di Villa Arzilla, un po’ per la scarsa qualità dei libri, da ricordare solo Il Principe di Machiavelli per il suo italiano e la sua logica, Kamchatka di Figueras ( consigliato dall’Artista) e Grammatica dell’italiano adulto di Coletti.

Spigolature

L’Artista e la Perla che parlano naso a naso di cose importanti

La Perla che dichiara a occhi socchiusi ti odio! a sua madre, ma dentro ride perché è solo una prova

Tagliere, tagliere ! grido nella pineta mentre trasporto la pesantissima padellona della cena, con l’immagine del cibo rovesciato fra gli aghi di pino… e mai che fosse già al suo posto

Giò Gio che mangia un mio piatto con la concentrazione del cavaliere Jedi ( o del mangiatore di patata di Van Gogh)

Il club delle 7,30 che si ritrova in riva al mare all’alba, cortesi e riservati come baronetti inglesi, ci si saluta, si scambiano pochi convenevoli per non turbare la pace della spiaggia vuota e si nuota…

La Perla che grazie a Bianca Pizzorno riscopre il piacere della lettura, la forza scorre potente nel giovane Padawan ( la Tennica)

Un branco di pesci che salta nell’aria nel mare piatto del primo mattino

La passeggiata in pineta con l’Apprensiva verso la nuotata mattutina

Il mio amico treene Leopardo al calcetto Gollu, gollu, minchia!

L’Artista che pulisce le cozze con dedizione implacabile

Gli affreschi di Santa Elisabetta a Galatina

La tosse finta dall’Apprensiva che vuole fare la doccia fuori per prima

Fare la doccia ghiacciata dopo l’Apprensiva

La teglia di riso patate e cozze

Il Codice della strada Pugliese: non si può parcheggiare a più di 5 m dalla destinazione, finestrino aperto e braccio fuori: c’ho caldo, vado piano e non rompere i c.., il cerchio rosso con il numero dentro è la velocità minima consigliata

Le cozze prezzemolo e menta

La libreria Caforio di Manduria: resistere, resistere, resistere

La focaccia ripiena di cipolle stufate e olive, la cosa più unta del mondo

L’odore della pelle della Perla facendo i compiti insieme

Eccetera, eccetera, eccetera…