IMG_0470Tempi bui di stragi, di sangue e di idioti che si uccidono, per testimoniare la loro inutile esistenza, a danno di ignoti passanti.  Come reagire se non con una ricetta semplice, povera ma saporitissima che mi ricorda Istanbul e la voglia di tornarci

Pilaki di sgombro

Ingredienti: 4 sgombri, due cipolle rosse, una grossa carota, uno spicchio d’aglio, un cucchiaio di origano, due cucchiai di prezzemolo tritati, due pomodori, un limone grosso, olio evo, sale, pepe.

Preparazione: tagliare le carote e  le cipolle, a pezzetti, tritale l’aglio finemente, metterli in una padella con un po’ d’olio e rosolare dolcemente per 10 minuti con l’origano e il prezzemolo, aggiungere le patate e i pomodori tagliati a pezzetti, 200 ml di acqua fredda, mescolare, far stufare per 10 minuti e regolare di sale. In una teglia oliata cospargere il fondo con il limone affettato finemente, aggiungere al centro gli sgombri, regolare di sale e di pepe e aggiungere ai lati le verdure. Mettere in forno a 200° e cuocere per 20/30 minuti, fino a quando le verdure non cominciano a bruciacchiarsi. Servire tiepido o freddo.

Eat Istanbul A. Harris & D. Loftus Giunti