PresentazioneSono arrivato a Torino che era quasi primavera e  la Perla presa dalle sue cose quasi non veniva a salutarmi, ma poi, stimolata dall’Artista, ha fatto la valigia mettendo quasi tutto… certo che se non mi ricordavo io le mutande…
Rapida merenda alla Locanda Leggera poi in tram verso la stazione.
P. in un suo momento da subdola “Imelda” lo sai che sulle scarpe Sniper non fanno i saldi?! Io rassegnato pazienza! Una signora vicino se andate a Londra o a Dublino ci sono Io possibilista forse magari un giorno… Signora, implacabile i saldi si trovano anche su internet, poi si sente un po’ in colpa per una mia occhiata assassina lo so perché mia figlia le ha comprate!

La presentazione
Grazie all’intervento di L. amica della Tennica, la presentazione era organizzata alla Libreria Corteccia una piccola libreria specializzata in libri per bambini e d’arte, animata da Alice e Anita due intrepide ragazze che l’hanno inaugurata a novembre. Il parterre a differenza della prima presentazione era gremito di bambini ed è stato un successone, particolarmente nella realizzazione autonoma da parte della Perla del pollo teryaki ( in effetti gastronomicamente è come sparare sulla Croce Rossa), la Perla è partita un po’ svogliata, ma poi si è ripresa alla grande firmando i librini con la compunzione del grande autore. Io a firmare le dediche ai bambini mi sono commosso, soprattutto con il cinquenne Antonio scrivimi una dedica ad Antonio… e adesso leggimela!

Electronic & Aesthetic Device
La Perla ultimamente sta attaccata compulsivamente all’IPad e altrettanto compulsivamente si dipinge le unghie, Io sono quasi pentito di avertelo regalato, sei sempre attaccata! P. Solo quando sono dalla mamma e lei è peggio di me! Io comunque sei anche compulsiva nel dipingerti le unghie e le due cose “non ci azzeccano” ! P. Mpf……

Compiti
Poche cose sono più appaganti che fare saltuariamente i compiti con un’undicenne curiosa e interessata. Abbiamo fatto geografia correggendo anche, garbatamente, un concetto sbagliato del libro: Io non si può dire che l’Europa sia fisicamente al centro del mondo P. certo, il mondo è una sfera e ogni punto è il centro!

Film
La Perla sta veramente crescendo, accanto ai film per bambini, che le piacciono e spero che, come a me, le piaceranno sempre, si  è affacciata su filmografie più adulte e ha voluto andare a vedere La Teoria del tutto, un film sulla storia di Stephen Hawking, abbastanza complesso e impegnativo che è stato gradito da entrambi.

LasagneLasagne di gamberi e zucchine
Sabato venivano amici a pranzo e quindi ho pensato a un piatto da  fare il giorno prima che risultasse migliore il giorno successivo: le lasagne; però mi ero stufato di quelle tradizionali, quindi ho provato un ragù di gamberetti e zucchine, impreziosito dallo zafferano ed è stato un discreto successo.
Ingredienti: 250 gr di gamberetti surgelati, 4 zucchine, 3,5 dl di brodo di testa di gambero o di acqua di scongelamento dei gamberetti, 3,5 dl di latte, 50 gr di burro, 50 gr farina, lasagne velo, 2 bustine di zafferano, aglio, parmigiano, noce moscata e olio.
Preparazione: far stufare in poco olio le zucchine a pezzetti con due spicchi d’aglio, quando sono cotte al dente aggiungere i gamberetti sgelati, spolverare con due bustine di zafferano, regolare di sale e pepe facendo rapprendere il ragù. Fare una besciamella con il burro, la farina, il latte e il brodo ( attenzione i liquidi vanno aggiunti a freddo!) salare, spolverare di noce moscata e insaporire con un pugno di parmigiano. In una teglia imburrata, comporre gli strati cominciando dalle lasagne alternare il ragù e la besciamella, terminare con la besciamella, una spruzzata di parmigiano e qualche pezzetto di burro. Infornare a 180 ° fino a quando non si formerà una crosticina (20 minuti circa) e ….mangiare il giorno dopo ravvivandole in forno.