You are currently browsing the tag archive for the ‘cucina piemontese’ tag.

IMG_2416PI nostri amici E & S, genitori di Giò Giò, vivono in un perpetuo turbine d’ impegni familiari e quindi è un po’ difficile vedersi, ma l’altra sera, all’ultimo minuto , complice un allenamento del figlio, siamo riusciti a combinare e li ho invitati a cena perché sono un pubblico entusiasta e preparato.
Non avevo molto tempo e quindi ho optato per delle tagliatelle al ragù di roast beff avanzato e pesce spada impanato alla siciliana, ma mi mancava un contorno significativo. Avevo a casa dei friggitelli (piccoli peperoni verdi napoletani) e ho pensato di abbinarli a una leggera banga caoda, che col peperone ci va a nozze. Il risultato è stato un piatto fresco e saporito che è piaciuto molto ai commensali.

Friggitelli alla bagna caoda

Ingredienti: ½ Kg di friggitelli, 1 testa d’aglio, una tazza di latte, un vasetto di acciughe, olio di arachidi, olio EVO.
Preparazione: friggere i friggitelli ( lo dice la parola stessa) e asciugarli con la carta, disporli su un piatto di portata. Sbucciare gli spicchi d’aglio, togliere l’anima e metterli a cuocere a bagno maria con una tazza di latte fino a quando sono sfatti; in una ciotola mettere l’aglio, il latte rappreso e le acciughe e frullare, aggiungere poi l’olio di oliva poco alla volta fino a quando la salsa avrà la consistenza desiderata; guarnire i peperoni e servire.

Annunci

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie

Annunci