You are currently browsing the tag archive for the ‘figli’ tag.

Foto Chiara 2Oggi è il compleanno dell’Artista e siccome ho usato spesso questo blog per stigmatizzare alcune sue manchevolezze e potergliele trasmette senza diritto di replica, celebrerò qui e ora alcune delle sue non poche qualità:

  • E’ sopravvissuta quasi indenne a due genitori ragazzini ( come documentato in foto) e ai loro esperimenti educativi: niente ciuccio e conseguente quasi perdita di due dita succhiate alla morte, pistole e trenini da maschi (piacevano a me), scuola di nuoto autogestita ( braccioli con perdita d’aria sulle scogliere dell’Argentario),.. mettete in ordine la camera! ( senza aiutarla, con risultati nulli e una tara genetica trasmessa alla figlia),…non scappiamo cerchiamo di migliorare l’insegnante ( una 4° ginnasio buttata via)
  • Ha difeso sua sorella nella prima infanzia dandogli il tempo di perfezionare la sua corazza naturale ( forse però voleva solo mantenere il privilegio di essere l’unica a tormentarla)
  • Coraggio e determinazione nell’aprire nuove vie e nuove libertà , di cui la Tennica ha usufruito
  • Lettrice infaticabile da Tolstoi all’Infermiera nella giungla, anche se sostiene di aver dimenticato tutto
  • Radicato senso del giusto e dell’ingiusto
  • Coraggio nell’affermarlo “costi quel che costi”
  • Intelligenza, logica e dialettica implacabile strumenti di quanto sopra
  • Capacità di viziarsi con poco e pochissimo, un esempio autogestito di decrescita felice
  • Seguendo la tradizione di famiglia ha procreato senza farsi spaventare da un incerto futuro
  • Si è inventata un lavoro che non esisteva, mentre molti dei lavori che esistevano sparivano
  • Che ogni tanto si perde, ma poi si ritrova perché i fondamentali sono solidi
  • Quando è felice crea una bolla di felicità che coinvolge tutti ( naturalmente c’è anche la proprietà inversa)
  • Quando il momento è drammatico si schiaccia il pulsante rosso e lei arriva precisa determinata e infaticabile ( naturalmente il pulsante verde e quello bianco funzionano più a intermittenza)
  • Una volta ha chiesto perfino scusa….
Annunci

In generale, se interpellata in momenti da lei non giudicati consoni ( film in televisione, giochi in corso, arrivo della sorella…) cioè quasi tutti, la Perla risponde a monosillabi incollando alla fine a mo’ di cerotto un Ti voglio tanto bene!. In questo in non è molto diversa da tutti noi alla sua età ( saluta il nonno….lo zio… la signora, chi non se lo ricorda…).
Tutte le regole hanno però un’eccezione e quindi ieri sera abbiamo avuto una lunga conversazione su temi vari: P. ciao nonno mi ha detto la mamma che mi volevi salutare Io certamente come stai ? P. benissimo, quando posso venire a Milano? Io quando vuoi, basta che ti metta d’accordo con i tuoi e me lo dica, così preparo un programma P. hai Sky cinema? Io non più, ma scarico i film a noleggio da internet P. qui non si può, quando guardo la televisione il computer lo usa sempre la mamma Io ma poi a Milano andiamo a vedere il cartone dei pirati P ci sarebbe forse quello dei Titani… ma forse è meglio i Pirati. P, discorsiva, sono andata a un pigiamo party Io, dubbioso, quanti eravate? P. io e la mia amica Io allora non era un pigiama part, era una notte con la tua amica P. vabbè… ma forse lo faccio per il mio compleanno Io forse è un po’ presto….P. forse il mio compleanno lo festeggio a Venaria Io accidenti il compleanno in un castello! P. precisa è una reggia, comunque forse….Io hai saputo che la zia sta male? P. certo, speriamo che guarisca… Io ma sicuro è solo un mal di gola P. e se non guarisce? Io guarda che è solo un mal di gola, la zia è un po’ una piaga ma è forte P. e se ha il cancro ? Io non dire stupidaggini e comunque i figli devono morire dopo i genitori quindi semmai tocca a me P. dubbiosa forse sarebbe meglio insieme Io definitivo neanche per sogno si va per ordine: i genitori invecchiano e poi muoiono.. si va per ordine. Ogni tanto capita il contrario ma è orribile P. poco convita vabbè….
La conversazione continua su temi vari per una mezz’oretta, con un finale da adolescenti ( attacchi tu, no attacco io) la Perla è in quell’età strana in cui sulla trama della sua personalità di bambina cominciano apparire come filoni di miniera le venature di quello che sarà da ragazza

La Perla è stata informata ufficialmente del nuovo fidanzato della Tennica ed è stata messa a conoscenza di alcuni particolari da femmine taciuti al nonno.
Essendo una persona concreta ha chiesto subito allora pensi di sposarti? vuoi avere  dei bambini ?
La Tennica un po’ confusa ha balbettato ma veramente… non so, i bambini bisognerebbe averli da giovani… mhmm…adesso è un po’ tardi beh…vedi poi  tutto questo mi sembra  è un po’ prematuro P. implacabile va bene..va bene…. comunque non era questa la domanda e devi sapere che a me farebbe piacere avere un cuginetto…

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie

Annunci