You are currently browsing the tag archive for the ‘genitori’ tag.

In generale, se interpellata in momenti da lei non giudicati consoni ( film in televisione, giochi in corso, arrivo della sorella…) cioè quasi tutti, la Perla risponde a monosillabi incollando alla fine a mo’ di cerotto un Ti voglio tanto bene!. In questo in non è molto diversa da tutti noi alla sua età ( saluta il nonno….lo zio… la signora, chi non se lo ricorda…).
Tutte le regole hanno però un’eccezione e quindi ieri sera abbiamo avuto una lunga conversazione su temi vari: P. ciao nonno mi ha detto la mamma che mi volevi salutare Io certamente come stai ? P. benissimo, quando posso venire a Milano? Io quando vuoi, basta che ti metta d’accordo con i tuoi e me lo dica, così preparo un programma P. hai Sky cinema? Io non più, ma scarico i film a noleggio da internet P. qui non si può, quando guardo la televisione il computer lo usa sempre la mamma Io ma poi a Milano andiamo a vedere il cartone dei pirati P ci sarebbe forse quello dei Titani… ma forse è meglio i Pirati. P, discorsiva, sono andata a un pigiamo party Io, dubbioso, quanti eravate? P. io e la mia amica Io allora non era un pigiama part, era una notte con la tua amica P. vabbè… ma forse lo faccio per il mio compleanno Io forse è un po’ presto….P. forse il mio compleanno lo festeggio a Venaria Io accidenti il compleanno in un castello! P. precisa è una reggia, comunque forse….Io hai saputo che la zia sta male? P. certo, speriamo che guarisca… Io ma sicuro è solo un mal di gola P. e se non guarisce? Io guarda che è solo un mal di gola, la zia è un po’ una piaga ma è forte P. e se ha il cancro ? Io non dire stupidaggini e comunque i figli devono morire dopo i genitori quindi semmai tocca a me P. dubbiosa forse sarebbe meglio insieme Io definitivo neanche per sogno si va per ordine: i genitori invecchiano e poi muoiono.. si va per ordine. Ogni tanto capita il contrario ma è orribile P. poco convita vabbè….
La conversazione continua su temi vari per una mezz’oretta, con un finale da adolescenti ( attacchi tu, no attacco io) la Perla è in quell’età strana in cui sulla trama della sua personalità di bambina cominciano apparire come filoni di miniera le venature di quello che sarà da ragazza

La Tennica ha cercato di tirarla alla lunga quanto poteva… ma alla fine ha dovuto cedere all’inevitabile ( i wurtsell bianchi che avevo comprato a Eataly avevano una scadenza..) e abbiamo organizzato il pranzo di conoscenza del suo fidanzato patagonico ( italianissimo, ma galeotto fu Avventure nel Mondo)  A me è è venuto in mente il vecchio Spot della Findus. e poi ci sarebbe anche la versione di Bisio .
Comunque ero contento e curioso, con qualche problema per il menù perché A. non gradisce ,per il momento (Omnia vincit amor…. cifr Virgilio Marone), le verdure che sanno di verdura e noi siamo in primavera.
Comunque una sfida è una sfida e questo è stato il menù:
olive kalamata tiepide, pecorino toscano,
crema di formaggio di capra,
burghul tonno e verdure (rieducativo),
polpo ai peperoni,
Aligot dell’Aubrac,
Ananas alla menta ( dentro il medesimo)
Gelato ( portato da loro)

Il pranzo è filato liscio e grazie a una settimana di raccomandazioni della Tennica e dell’Apprensiva non sono stato troppo indiscreto, a parte forse un paio di affermazioni Guarda che la Tennica è come una poltrona extramorbida che ti stupisce con alcuni spigoli strutturali nascosti…. Non ti fare ingannare dalla  sua disponibilità verso gli altri è una misantropa  compensata…. come me
Il cibo è stato apprezzato ( ma temo sarebbe stato apprezzato comunque) ed a me e all’Apprensiva A. è piaciuto molto

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie