You are currently browsing the tag archive for the ‘pensione’ tag.

imagesA settembre, dopo anni di inseguimento ( ancora grazie Sig.ra Fornero & C… ) sarò un felice pensionato.
Avendo scartato di fare l’ omarel davanti ai lavori stradali e volendo evitare che l’hobby della cucina mi porti verso l’obesità o peggio diventi un lavoro, su suggerimento della Tennica e con il caloroso sostegno dell’Apprensiva, che desidera che mi tolga un po’ di torno, mi sono iscritto al Corso di Laurea di Storia alla Statale di Milano.
A 45 anni dalla mia maturità e a 40 dall’abbandono della facoltà di legge a causa di due figlie e della prefazione del trattata di diritto amministrativo, mi sento un po’ strano… ma il dado è tratto

PS sarà contenta la mia mamma se esiste l’aldilà e saranno risarciti tutti quelli che mi hanno chiamato dottore per ragioni gerarchico-aziendali

Annunci

imagesDopo lunga meditazione io e l’Apprensiva, per affetto verso nostre ossa, abbiamo comprato una nuova rete a doghe e due materassi “quasi 100% memory”  ( il Tempura ha dei prezzi folli  che assomigliano a quelli del Folletto).

Al mattino di venerdì suonano per la consegna e quando apro mi trovo davanti due ultra-ultra sessantenni sudati e con l’occhio vitreo dopo sei piani a piedi con una rete matrimoniale. Quando si sono ripresi hanno cominciato a discutere, come solo i vecchietti fanno, su alcuni particolari della sistemazione e hanno completato brillantemente l’istallazione.
Meno male che non abbiamo comprato un materasso matrimoniale, mi sarebbero morti per le scale, ma di domando: quale pensione da fame avranno per dover girare alla loro età a consegnare  un furgone pieno di materassi? E quanti materassi dovranno portare quelli che adesso lavorano ancora a progetto ?
Mah…… comunque il memory sta al materasso a molle come la Ferrari alla Duna

TortaL’Apprensiva da quando è neo-pre-pensionata è in preda di strane pulsioni. Alla scuola nautica il clima è ostile, i progetti editoriali stentano a decollare, dopo aver ampliato il giro dei bar per il caffè mattutino e richiesto un gruppo di sostegno di co-pensionati su cui discutere dei fatti del giorno,  dà segni di grave disagio: l’altra sera ha preparato tutta da sola una pasta al pomodoroPasta e il giorno seguente ha avviato il ambizioso progetto: la torta di mele. Ha comprato la confezione cammeo, ha chiesto lumi su come tagliare le mele, come mescolare farina e burro, come aggiungere le mele nello stampo dopo essersele dimenticate,  come accendere il forno e quando sfornare la torta. Il risultato è stato ottimo, ma la prognosi si presenta grave…

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie

Annunci