You are currently browsing the tag archive for the ‘telefonino’ tag.

Da tempo la Perla guardava al suo 12° compleanno come a una tappa fondamentale della vita: sosteneva infatti che i genitori (che negavano, ma non troppo convinti) le avessero promesso per quella data un telefonino tutto suo. Siccome io sono il suo fornitore ufficiale di connettività, aveva quindi cominciato a fare discrete indagini su quando io avrei cambiato il mio i-phone con l’obiettivo di mettersi in coda ( o meglio subito dopo la testa) della catena alimentare familiare dei telefonini. In questa catena io sono in testa perché sono spendaccione e amo le novità e l’Apprensiva è la coda perché odia le novità tecnologiche e rimpiange ancora il vecchio Nokia. Io mi ero tenuto sul vago, accennando solo che i suoi diritti d’autore per il librino, sarebbero stati utilizzati per un mega regalo.
Nei mesi scorsi la Perla è andata molte volte all’assalto, ma io tetragono lo saprai solo il giorno del tuo compleanno P. e se sono in montagna? Io mi telefonerai e io te lo dirò. Intanto io ero preda a un dilemma: la piccina avrebbe dovuto avere un i-phone per seguire la linea jobs-dipendente di famiglia, ma il prezzo del nuovo era eccessivo per una fanciulla in fiore e non avevo intenzione di cambiare il mio i-phone per il momento. Alla fine ho risolto brillantemente la questione con un i-phone 5c ricondizionato azzurro trovato su Amazon. Per scrupolo ho interpellato l’Artista sul permesso, lei è caduta dalle nuvole, ma io l’ho messa davanti al fatto compiuto: infondo la piccina è spesso sola o in transito fra una casa e l’altra e poi ha già in uso quasi esclusivo il telefonino del padre.
Il giorno prima del compleanno la Perla,rosa dall’ansia, fa un estremo tentativo di anticipare e di fronte al muro chiede almeno mi dici se si tratta di un fucile ad aria compressa? io nego e  rassicurata mi comunica guarda che io al mattino mi sveglio molto presto e ti telefono. Il mattino dopo alle 6,58 chiama Io buon compleanno ! P parla piano che il papà dorme! Io il mio regalo per te è un i-phone 5c azzurro, quello dell’Apprensiva un numero di telefono ricaricabile e un buono per il parrucchiere P. …o mio dio, o mio dio…, la mamma non me lo lascerà Io tranquilla gli ho già parlato io….
A volte l’attesa vale più del regalo…

Per la solita cena del bridge, visto il caldo atroce, volevo preparare le polpette fredde, poi il tempo è cambiato, ma le polpette sono andate benissimo lo stesso

Polpette fredde

Ingredienti: 400 g di polpa macinata, 80 g di pancetta (non affumicata), 4 fette di pane da toast, due uova, una tazza di latte, una tazza di parmigiano, prezzemolo, salvia, noce moscata, semi di sesamo, olio Evo, sale, pepe
Preparazione: tritare finemente il prezzemolo e la salvia, battere a coltello la pancetta, bagnare e poi strizzare il pane da toast nel latte, mescolare bene tutti gli ingredienti (escluso il sesamo) sale e pepare e fare delle polpette grandi come noci. Passarle nei semi di sesamo e posarle in una placca da forno rivestita dalla carta. Spennellarle d’olio e infornare a 180° per 15 minuti, girare le polpette e lasciarle altre 15 minuti. Farle raffreddare e servirle con panna acida all’aneto e salsa agro/piccante cinese

 

Annunci

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie

Annunci