You are currently browsing the tag archive for the ‘televisione’ tag.

Due giorni più rilassanti dopo l’impresa e, nonostante il caldo feroce, siamo riusciti a fare qualche cosa oltre a boccheggiare sotto l’aria condizionata.
In libreria Non essendo disponibili i compiti per le vacanze come richiesto dall’Artista, abbiamo optato per le letture consigliate/obbligatorie; da libraio: P. io il Barone rampante l’ho regalato a molti dei miei amici Io allora è tempo che tu lo legga, zuccona! Dopo la lettura di due capitoli la Perla ha affermato: non è male, ma le descrizioni sono troppo particolareggiate: una pagina per un nodo! La storia non scorre… Non so se si tratti di critica letteraria precoce o di sindrome di Giuseppe II, quello che disse a Mozart troppe note!
Televisione il nuovo trastullo della Perla consiste nel guardare il programma di Real Time sulle spose, criticando le buzzicone, il mio intervento è particolarmente richiesto in quanto criticone patentato. P. io da grande mi voglio sposare, ma con il tipo giusto Io concordo!
Legami famigliari La Perla facendo colazione insieme siamo strani, la gente non capisce se sei mio padre o mio nonno Io veramente mi prendono tutti per tuo padre… e avevo ragione perché la mattinata stessa una portinaia mi ha preso per il padre, virando poi per lo zio quando le ho detto che era mia nipote
Serata da femmine Con sua grandissima soddisfazione la Perla è stata rapita dalla zia e dalla sua amica Fro per una serata da femmine, con visione finale del Tempo delle mele.
Disordine di fronte a un salotto disastrato con tre paia di scarpe e 2 paia e ½ di calzini sparsi tu metti in disordine una stanza sola a stare lì a respirare
Lago d’Orta per tentare di sfuggire all’arsura siamo scappati in una spiaggetta del Lago d’Orta, la Perla sulle prime aveva paura: ci sono dei pesci enormi che ti tirano sotto Io ci sono solo pescetti buoni da friggere,P. anche nei film dicono così e poi succede l’irreparabile , dopo queste affermazioni è rimasta in acqua a tuffarsi, con me come giudice inflessibile sulle performance, per 6 ore  e mezza.
Rassicurazioni per rassicurarla sul suo fisico le ho fatto vedere una carrellata di foto di sua madre ( ma era bellissima!) e di sua zia (ma come era carina e buffa!) e una gradevole intervista di Pif con Bianca Balti , in cui la simpatica top model diceva che alle medie non se la filava nessuno perché era piatta come un tavolo da stiro, speravo che servisse a rassicurarla, ma per il momento l’unico effetto è stata la dichiarazione: voglio fare la top model.

Annunci

Avevo dimenticato cosa significhi dare un bacio a un bambino assonnato prima di andare a lavorare…. mi sto rammollendo, la Perla ha accusato un mal di gola traditore, ma ha seguito intrepida il programma stabilito.

La mostra Pixar  Dopo mezza giornata di lavoro ho riportato la Perla alla mostra, la coda del pane era cresciuta, ma abbiamo resistito e abbiamo potuto vistarla con grande soddisfazione reciproca. Le strisce e gli story board erano un po’ da addetti, ma i peluches formato gigante dei mostri e le due istallazioni hanno entusiasmato la Perla.

Televisione La Perla, in preda al morbo, ha dormicchiato un po’ e vista molta televisione; a un certo punto, esasperato della stupidità del programma Disney per quindicenni gli ho detto: Scusa Perla, ma in confidenza, non trovi che sia una storia proprio stupida? P. si lo so, ma mi piace molto guardarle. L’importante è che se ne renda conto, ognuno ha le sue piccole perversioni.

Lezione di cucina 3 ieri abbiamo fatto anche i wurstel al vino bianco, ricetta semplice che ha deliziato la Perla soprattutto nella parte del bucherellare i wurstel. La Perla sta riportando tutte le ricette in un suo quadernetto nero, con la sua scrittura di maiuscoletto graziato che le provoca crampi alle mani ( sembra che incida la carta….)

Lezione di cucina 4  Questo è stato il clou della sessione: abbiamo impastato, lievitato, reimpastato, rilievitato, tirato la pizza, condito, infornato e servito. La Perla con le sue ditine piccine è stata un po’ in difficoltà nel primo impasto, Io guarda che devi impastare con dolcezza non trebbiare la pasta,P ma si appiccica tutta! si è però ripresa alla grande nel tirare la forma, realizzando un cuore perfetto in onore della sua mamma (venuta a prenderla per un impegno sopravvenuto) che si è debitamente commossa.

La storia della sera
Su precisa richiesta dell’Artista, per finire con una storia allegra ho affrontato le Nozze di Figaro e questa volta la storia della sera è stata raccontata a madre e figlia, la Perla ha apprezzato il lieto fine e le ho lasciate che sghignazzavano come due quindicenni.

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie

Annunci