You are currently browsing the tag archive for the ‘viaggi’ tag.

Langhe Questa cosa che quando erano qui o a Torino ci si trovava in metropoli affollate e inquinate mentre quando siamo andati in Friuli si stava in mezzo a verde, colline, montagne e alimenti di qualità, mi infastidiva un po’ e quindi, memore dei miei trascorsi a Bra, la prossima settimana ho deciso di giocarmi l’asso: un week-end nelle Langhe, perché come diceva un noto intellettuale: il vino e rosso e il rosso è piemontese.

Questo il programma:

Sabato
h 8,00 partenza da Milano

  • h 10,00 arrivo ad Alba e sistemazione nel B&B Casa Bona
  • h 10,30- 12,30 visita ad Alba e il suo mercato
  • h 13,30 pranzo al Boccondivino di Bra (culla dello Slow Food)
  • h 14,30 visita  a Pollenzo sede dell’Università di Scienze GastronomichePollenzo
  • h 15,30 -20,00 liberi ad Alba
  • h 20,30 Cena all’Osteria dell’Arco di Alba (cucina langarola raffinata)

Domenica

  • h   8,30 Colazione all’Antico Caffè Calissano di Alba
  • h   9,30 In giro per le Langhe: Grinzane Cavour, La Morra, Barolo, Belvedere Langheimages
  • h 13,00 Pranzo alla Cascina Schiavenza di  Serralunga Langhe  ( cucina rurale dell’Alta Langa)
  • h 14,30 Rientro

Come sparare alla Croce Rossa…….

Annunci

L’Artista e l’Apprensiva ci hanno lasciati soli dopo cena per andare a far compere a San Pietro. Noi siamo rimasti contenti a fare le nostre cose ( io a leggere, la Perla a socializzare coi coetanei) ma a una certa ora, visto che le due non tornavano, l’ho messa a letto, con grattino e storia ( Orlando Furioso condensato in 7 minuti). Mentre mi prodigavo Io chissà dove sono quelle due ! P. quando si fa shopping si perde la cognizione del tempo! A me piace fare shopping ! Io a parte le scarpe, non è vero! Quest’inverno da Zara non sembravi felice P. è che non lo dimostro… Io sbagli così non dai indicazioni di cosa ti piace e non gratifichi il benefattore….P. vabbè…..mi piacerebbe tanto viaggiare….non viaggio mai. Io ma se sei stata con la zia a Barcellona, con noi a Venezia … P. intendevo viaggiare con mamma o con papà, ma loro non vogliono mai muoversi….. Io veramente tu vorresti viaggiare con il teletrasporto, hanno fatto degli esperimenti, ma non è ancora attivo

Orecchiette con pomodorini carammellati
Ingredienti: 500 gre orecchiette miste fresche, 200 gr pomodori ciliegino o datterino, cacioricotta, olio extravergine, basilico, sale e pepe
Preparazione tagliare a metà i pomodorini e metterli in una teglia in abbondante olio appoggiati sul verso tagliato, infornare a temperatura medio bassa e cuocere fino a che l’olio appare un po’ brunito/caramellato ( attenzione è questione di un attimo, poi sono bruciati e amari), mettere in un vaschetta d’acciaio i pomodorini con il loro olio, aggiungere il basilico e pepare, cuocere le orecchiette in acqua salata, aggiungerle al sugo, servire nei piatti con abbondante cacioricotta grattato.

La Tennica è tornata carica e soddisfatta dal suo viaggio in Patagonia di fine anno, speriamo che Milano e l’Azienda non me la spengano subito…… Quando viaggio cerco di comprare  generi alimentari o spezie possibilmente tipici, è vero che il souvenir  non dura molto, ma non si impolvera e nello spazio della sua persistenza restituisce un po’ del sapore del viaggio. Stesso discorso  quando quando amici in partenza, mi chiedono cosa portarmi.

La Perla contattata dalla zia arrivata dall’altro capo della terra non era di umore socievole Si…. a davvero…..ho capito…..mmm… il padre di un mio compagno di classe è andato…(pausa a effetto)…in Antartide. La Tennica è rimasta basita e ha digrignato un po’ i denti mormorando degna nipote di sua bisnonna!

Ps. non sempre vengo accontentato: lo squalo putrefatto, piatto tradizionale dell’ Islanda, non l’ho avuto…

Chi sono

Zenone (non il filosofo, ma quello dell’ Opera al Nero) 63 anni, lavora in editoria, una grande passione per la cucina, una compagna l’ “Apprensiva” due figlie la “Tennica” e l’ “Artista” una nipote “ La Perla di Labuan, una ex moglie poco ex l' Irriducibile e un procedimento penale in corso per una vicenda medico-farmaceutica. Io mi dichiaro innocente (come tutti, anche quelli nel braccio della morte) ma posso invocare la testimonianza di quelli che mi conoscono : non sono mai passato con 11 pacchetti nella cassa da 10. Il 25 ottobre sono stato sollevato dagli "arrosti" ma Woodstock resta in gabbia fino a che la faccenda non sarà conclusa......03-02-12 ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE 11-09-12 si aggiunge al gruppo il Paziente friulano, marito che, pur essendo italiano e ivi residente, la Tennica ha trovato in Patagonia. Nella compagnia è sempre più presente SuperMax, nipote diciottenne dell'Apprensiva, tanto entusiasta della vita quanto disinteressato alla scuola.

Scrivimi

zenone@arrostidomiciliari.it

Controllo delle é / è, ortografico a posteriori a cura della Tennica

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra

Categorie

Annunci